Slide background

Un impianto di riscaldamento

a Biomassa

fa risparmiare

fino all’80%

rispetto ad un impianto a GPL

Slide background

Ogni giorno in Italia

consumiamo

6.309 litri procapite

di acqua dolce (fonte: WWF)

Slide background

Il

48%

dei consumi energetici nazionali

è imputabile al settore

residenziale

Slide background

Oltre l’80%

dell’energia

viene

importata

Slide background

Il prezzo del metano

aumenta di circa

il 9%

ogni anno !

Slide background

Il prezzo dell’energia elettrica

aumenta di circa

il 5%

ogni anno !

Slide background

Circa il 35%

della bolletta elettrica/gas

è dovuta a

imposte e tasse !

Ogni anno in Italia gli interventi di Efficienza Energetica fanno risparmiare mediamente 1.876.000 €/anno per la CO2 evitata

0 Interventi Effettuati
0 mln € Euro detratti
0 GWh/anno risparmio in energia primaria
0 TCO2 /anno Evitata

Il 96% degli interventi di Efficienza Energetica eseguiti finora, hanno interessato il settore residenziale:
la tua casa è la prossima ad essere riqualificata?

Come Lavoriamo

  • Progettazione

    Dopo un’attenta analisi verranno definite le problematiche dell’edificio a livello di involucro e impianto, e si trasformeranno in opportunità sulle quali investire, per risparmiare in bolletta e per ottenere un maggior comfort all’interno dell’ambiente in cui si vive. In base alle proprie necessità si definirà un progetto energetico dettagliato sull’involucro e sull’impianto, prestando attenzione ai materiali e alle scelte architettoniche e compositive. L’obiettivo è l’autonomia energetica.

  • Diagnosi dello stato di fatto

    I tecnici di 3E Studio, Architetti e Ingegneri specializzati sul campo dell’efficienza energetica,provvederanno ad analizzare lo stato di fatto dell’immobile valutando in sito o attraverso la documentazione necessaria quali sono gli sprechi e i consumi da abbattere.

  • Realizzazione

    3E Studio si propone come “EPC Contractor (Engineering, Procurement, Construction)” per i propri clienti. Cioè avrà il compito di occuparsi di tutte le attività e i servizi necessari per la progettazione e la costruzione di qualsiasi intervento, da piccole a grandi ristrutturazioni di riqualificazione energetica, oltre che a nuove costruzioni, assumendosi tutte le responsabilità per l’attuazione del progetto, in fatto di qualità, tempi di costruzione e prezzi.

  • Monetizzazione

    Il Business Plan di tutti gli interventi definiti a monte dovrà avere un tempo di rientro breve e comunque non superiore a 9 anni. Seguendo dalla diagnosi iniziale fino alla conclusione dell’intervento 3E Studio garantirà il tempo di rientro prestabilito da contratto. Il tempo di rientro prenderà in considerazione i risparmi in bolletta (luce e gas) e soprattutto gli incentivi e le detrazioni fiscali che vertono sul campo dell’edilizia (detrazioni fiscali 65% e Conto Termico).

STATISTICHE SUGLI INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA

Analisi interventi di Risparmio Energetico

DISTRIBUZIONE INTERVENTI PER TIPOLOGIA

Dalla statistica si evince che la sostituzione di infissi è l’intervento più effettuato (64%), seguita a gran distacco dall’installazione di caldaie a condensazione (21%) e l’installazione di impianti solare termici (9%). Tutti gli altri interventi sono stati poco considerati. Ma la sostituzione di infissi, sarà l’intervento più redditizio?

Infissi 0%
Solare termico 0%
Caldaie a condensazione 0%
Altro 0%

Fonte: ENEA – obiettivo efficienza energetica 2012

RISPARMIO IN €/ANNO CON GLI INTERVENTI EFFETTUATI

Dalla statistica si nota che l’intervento che fa risparmiare di più sul portafogli è quello sulle strutture opache orizzontali (coibentazione del sottotetto su tutti) e l’installazione di un generatore a biomassa (caldaia a legna o pellet). I meno remunerativi sono invece la sostituzione di infissi, e, ultimo, l’installazione dell’impianto solare termico. Ma quale sarà l’intervento che si recupererà per primo negli anni?

0 Impianti geotermici
0 Strutture opache orizzontali
0 Strutture opache verticali
0 Caldaie a biomassa
0 Pompe di calore
0 Caldaie a condensazione
0 Infissi
0 Solare termico

Fonte: ENEA – obiettivo efficienza energetica 2012

 

CONVENIENZA DELL’INVESTIMENTO (TEMPO DI RIENTRO IN ANNI) SENZA CONTARE INCENTIVI O DETRAZIONI

Dalla statistica si percepisce chiaramente che l’intervento meno consigliato, poiché assolutamente sconveniente, è la sostituzione di infissi; quello che si recupera prima nel tempo invece è la coibentazione del sottotetto (strutture opache orizzontali), seguito dall’installazione di caldaie a condensazione, pompe di calore, caldaie a biomassa e solare termico. Un cappotto risulta anch’esso un intervento molto conveniente. Da considerare inoltre, che non sono state conteggiati incentivi o detrazioni che dimezzerebbero il tempo di rientro. Eseguire interventi di efficientamento energetico nella propria casa risulta quindi un investimento molto molto conveniente!

0 ANNI Strutture opache orizzontali
0 ANNI Caldaie a condensazione
0 ANNI Pompe di calore
0 ANNI Caldaie a biomassa
0 ANNI Solare termico
0 ANNI Strutture opache verticali
0 ANNI Impianti geotermici
0 ANNI Infissi

Fonte: ENEA – obiettivo efficienza energetica 2012